Blog di Psikea

Mindfulness per bambini

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Numerose evidenze scientifiche stanno confermando l’efficacia dei programmi mindfulness based nel trattamento di una varietà di problemi fisici e psicologici. Il promettente panorama scientifico ha stimolato i ricercatori a considerare che questi interventi basati sulla mindfulness, opportunamente modificati, possano essere impiegati efficacemente anche con bambini ed adolescenti. Come afferma Kabat-Zinn i bambini, vivendo spontaneamente nel momento presente, sono naturalmente “mindfull”. E’ particolarmente utile che l’ambito scolastico sostenga e favorisca lo sviluppo di competenze quali la capacità di percepirsi e di percepire i propri vissuti interni. Sapersi ascoltare, accogliere le esperienze e sensazioni interne, sia corporee che emozionali o di pensiero è alla base della capacità di “sentirsi” e riconoscersi con accoglienza. Il sentirsi e accogliere se stessi è poi basilare per lo sviluppo di capacità relazionali e competenze sociali come l’empatia e l’ascolto. Queste competenze creano condizioni favorevoli al benessere psicofisico e favoriscono la qualità delle relazioni, sfavorendo fenomeni di aggressività e bullismo, oltre che problemi di comportamento, valorizzando i sentimenti positivi e migliorando le capacità attentive.

Esercizi di Mindfulness per bambini

Gli esercizi di mindfulness per bambini saranno sempre esposti sotto forma di gioco e posso essere vari, sempre modificati e sicuramente adattati alle capacità attentive dei bambini, secondo le loro tempi e il loro sviluppo.

Ecco, alcune semplici e utilissime attività di mindfulness da fare con i bimbi.

1. Posizione Mindful

Posizione Mindful

Una maniera semplice per fare immergere i bimbi nella mindfulness consiste nel cosiddetto metodo delle “posizioni” del corpo. Per attirare l’attenzione dei vostri figli, dite loro che assumere pose divertenti può farli sentire più forti, coraggiosi e felici. Scegliete insieme un posto tranquillo e familiare, in cui loro si sentano al sicuro. Quindi, dite ai bimbi di assumere una delle due seguenti “posture”:

The Superman/ The Wonder Woman: si pratica in piedi. I piedi devono essere appena più divaricati rispetto ai fianchi, i pugni chiusi e le braccia protese verso l’esterno. In questa posizione, “allungare” il corpo più a lungo possibile.

2. Sensi da Super Eroe

Restando in tema di supereroi, c’è un modo semplice e divertente per far conoscere ai vostri figli la mindfulness e dunque la concentrazione sul momento presente. Istruiteli, ad esempio, utilizzando ovviamente il super-eroe preferito, ad accendere i loro “sensi da Uomo ragno”, ossia i sensi “superfocalizzati” dell’olfatto, della vista, dell’udito, del gusto e del tatto che l’Uomo Ragno usa per tenere d’occhio il mondo che lo circonda. Questo li incoraggerà a concentrare la loro attenzione sul presente, stimolando la loro consapevolezza circa le informazioni che i loro sensi portano (Karen Young, 2017). Questo è un classico esercizio di mindfulness, confezionato in un formato divertente e facile da capire: per farlo i bambini non avranno difficoltà.

3. Il barattolo Mindful

Il barattolo Mindful

Questa attività può insegnare ai bambini come le emozioni possono essere forti e come trovare pace e serenità quando queste intense emozioni emergono. Per prima cosa prendete un barattolo trasparente, magari un barattolo di vetro, e riempitelo quasi completamente con acqua. Successivamente, prendete un grande cucchiaio di colla glitterata e mettetela nel barattolo. Rimettete il ​​coperchio sul barattolo e scuotetelo per far girare il glitter. Infine, usate la seguente frasi o prendete ispirazione da essa per formulare la vostra mini-lezione: “Immaginate che lo scintillio del glitter sia come i vostri pensieri quando siete stressato o arrabbiato. Vedete come girano e come rendono difficile “vedere” chiaramente? Ecco perché è così facile prendere decisioni sciocche quando si è arrabbiati: è perché non si sta pensando in modo chiaro. Non preoccupatevi, questo è normale e succede a tutti noi (sì, anche agli adulti)”. Mettete poi il barattolo proprio davanti ai bambini. E dite loro la seguente affermazione: “Ora guardate cosa succede quando aspettate un po’. Continuate a guardare. Vedete come lo scintillio inizia a depositarsi e l’acqua si schiarisce? La mente funziona allo stesso modo. Quando siete calmi per un po’, anche i pensieri iniziano a calmarsi e iniziate a vedere le cose molto più chiaramente”. Questo esercizio non solo aiuta i bambini a imparare come le emozioni possano offuscare i pensieri, ma facilita anche la pratica della mindufulness mentre ci si concentra sullo scintillio vorticoso nel vaso.

4. Safari

Safari

L’esercizio “Safari” è un altro modo divertente per aiutare i bambini a imparare la mindfulness. Questa attività trasforma una normale passeggiata quotidiana in una nuova eccitante avventura.

Dite ai bimbi che farete un safari e che il loro obiettivo è notare quanti più uccelli, insetti, scarafaggi, ecc. possibili, oltre a qualsiasi altro animaletto. Tutto ciò che cammina, striscia, nuota o vola è di loro interesse: dovranno concentrare e “mettere alla prova” tutti i sensi per trovarli…. specialmente gli animaletti più piccoli.

5. Gioco con le bolle di sapone

Procuratevi un contenitore di bolle di sapone. Chiedete ai vostri figli di concentrarsi e di respirare lentamente e poi di espirare per riempire la bolla. Incoraggiateli a prestare molta attenzione alle bolle mentre si formano, si staccano e scoppiano o galleggiano via.

6. Gioco con i palloncini

Dite ai vostri figli che lo scopo di questo gioco è quello di tenere il palloncino d’aria sollevato da terra e di farlo muovere lentamente e delicatamente. Potete dire loro di fingere che il palloncino sia molto fragile, così ne avranno più cura.

Libri Mindfulness per bambini

Libri Mindfulness per bambini

Libri utilissimi per imparare a praticare mindfulness con i più piccoli, con tanti esercizi e consigli potete trovarli nel libro di Eline Snel “Calmo e attento come una ranocchia. Esercizi di mindfulness per bambini (e genitori)”.

Altrettanto utile e stimolante è il libro di Willey e Betts: “Respira insieme all’orso. Calma, concentrazione ed energia positiva. 30 momenti di mindfulness per bambini”.

 

 

Anna Punzo

Sono Punzo Anna, psicologa clinica con esperienza in gestione dello stress, ansia e depressione. Facilitatrice mindfulness e operatrice TMA, svolgo colloqui on-line e ricevo nel mio studio di Parma.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui social!

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizia a migliorare
la tua vita!

Articoli correlati

Questo sito utilizza i cookies per assicurarti una migliore esperienza di utilizzo.